Gli impianti solari utilizzano la fonte rinnovabile per eccellenza.

Un impianto solare a circolazione forzata è formato da un collettore solare a sé stante, collegato mediante un circuito con un serbatoio localizzato nell’edificio. All’interno del circuito si trova acqua o un fluido antigelo.

Il calore viene trasportato al serbatoio di accumulo e ceduto all’acqua sanitaria tramite uno scambiatore di calore.

In estate l’impianto solare copre tutto il fabbisogno di energia per il riscaldamento dell’acqua sanitaria.

In inverno, o nelle giornate con scarsa insolazione, l’impianto solare preriscalda l’acqua che raggiunge la temperatura ottimale grazie al collegamento con una caldaia.